That’s my blog… Life and Linux

WordPress Invision Emoticons

Ci risentiamo… ❗

Questa volta sarò breve, siccome fondamentalmente le faccine predefinite di WordPress (ossia quelle di phpBB) non sono esattamente “carine” :), ho fatto un pacchetto di emoticons (o se preferite smilies ;)) per WordPress basate su quelle di IPB (Invision Power Board), l’arcinoto forum.

Il pacchetto è scaricabile da  WordPress_Invision_Emoticons.zip.

L’installazione è banale, basta che estraiate l’intero contenuto dell’archivio nella sottocartella ./wp-images/smilies/ di WordPress.

Potete vedere un anteprima completa qui:

🙂 = :) :-) e :smile:
😀 = :D :-D e :grin:
🙁 = :( :-( e :sad:
😮 = :o :-o e :eek:
😯 = 8O 8-O e :shock:
😕 = :? :-? e :???:
8) = 8) 8-) e :cool:
😆 = :lol:
😡 = :x :-x e :mad:
😛 = :P :-P e :razz:
😳 = :oops:
😥 = :cry:
👿 = :evil:
😈 = :twisted:
🙄 = :roll:
😉 = ;) ;-) e :wink:
:!: =
:!:
💡 = :idea:
➡ = :arrow:
😐 = :| :-| e :neutral:
:mrgreen: = :mrgreen:


A queste combinazioni “standard” di WordPress ho poi aggiunto delle altre carine 🙂

^_^ = ^_^
:bye: = :bye:
:huh: = :huh:
<_< = <_<

Tutte le combinazioni possibili le ho ricavate da qui

CIAOOO! 

Agere Systems AC’97 Modem in ubuntu / kubuntu Linux

Agere AC'97 CipsetPer la serie Linux è difficile da usare emoticon… Oggi mi sono messo, dopo un mese di utilizzo ad attivare il Modem del mio portatile: Agere Systems AC’97 Modem molto comune nei notebook… Un classico winmodem emoticon.

Ho aspettato tanto ad installarlo perché fondamentalmente non uso mai il modem analogico, visto che seppur dove abito (normalmente) io non ho l’ADSL (mentre dove studio ho la 4mega emoticon), ma l’ISDN in realtà avendo un router ISDN Cisco 775M + Motorola Wireless Router WR850G uso sempre connessioni wireless (rulez! emoticon) o al massimo ethernet.
Ad ogni modo per completezza, ormai m’era presa bene quindi mi sono messo a vedere come fare ad installare il modem per poterlo utilizzare in casi di necessità estrema.

L’installazione si è rivelata al termine molto facile, però per completezza racconto le fasi:
Premetto che questa prima parte è completamente facoltativa serve solo per un controllo.

Inizialmente mi sono riferito naturalmente al fido Google, arrivando poi in pochi secondi a Linmodems.org da cui si può scaricare lo scanModemTool che consente di verificare il modem presente nel vostro PC.

L’utilizzo è molto semplice:

  • Estraete il file con gunzip, ark o come altro preferite
  • Date al file estratto scanModem i permessi in esecuzione con chmod +x scanModem o da Gnome/KDE
  • Accedere alla shell (F4) e avviare il file con ./scanModem
  • Viene dunque mostrato un output e creata una cartella ./Modem/, nel mio caso l’output ed i files di tale cartella mostravano il seguente testo:

    Modem: Intel Corp. 82801DB/DBL/DBM (ICH4/ICH4-L/ICH4-M) AC’97 Modem Controller (rev 03) (prog-if 00 [Generic])

Giunti a questo punto siamo sicuri che ci sia questo modem… emoticon

Per installare i drivers e far funzionare il modem ci sono 4 strade

  1. Installazione da pacchetto debian
  2. Installazione a partire dai sorgenti
  3. Guida di Alex
  4. Seconda guida di Alex (consigliata e recente: corregge tutti i problemi)

Visto che io ho attuato la prima via (e quindi da pacchetto), non volendo troppo sbattermi a compilare visto che tanto non mi interessa che il driver sia eccessivamente ottimizzato, ho semplicemente usato il file presente nei repository Ubuntu multiverse. Per farlo:

  • Aprite la shell oppure Synaptics (ubuntu) o Adept (Kubuntu)
  • Date il comando sudo apt-get install sl-modem-daemon oppure (se usate un package manager), cercate e selezionate il pacchetto sl-modem-daemon.
  • Se non trovaste il pacchetto indicato, lanciate da shell il comando sudo gedit /etc/apt/sources.list (se avete ubuntu, sostituite kate con gedit) ed aggiungete la lista:
    deb http://it.archive.ubuntu.com/ubuntu <versione_ubuntu> main restricted universe multiverse
    Altrimenti scaricate direttamente il pacchetto prendendolo da uno dei seguenti mirror: sl-modem-daemon ubuntu package (per installaro sudo dpkg -i <file>.deb).
  • Altrimenti, se va tutto come deve, vi viene mostrata l’interfaccia che verrà associata al modem, nel mio caso /dev/ttySL0, anche se esisterà sempre un link simbolico ad essa (e quindi indipendente) che si chiama /dev/modem.
  • Avviare kppp (o gnome-ppp o ancora pppd o vwdial ;)) per impostare la connessione aggiungendo il modem dall’apposito tab ed inserendo il percorso suddetto.

Questo modo è molto semplice, ne ho dette anche troppe ma non sapevo icché fare… emoticon

Per l’installazione partendo dai sorgenti, vi consiglio di seguire questa guida.
Fondamentalmente i sorgenti necessari sono questi:

dunque seguire la classica procedura di compilazione (./configure && make && sudo make install)…


Volevo inoltre ringraziare AleXit che ha inviato in questo commento, il metodo per far funzionare questo modem (molti altri, credo :)) con la flat telecom denominata Teleconomy Internet. Ebbene, dovete impostare come parametri di inizializzazione del modem i seguenti comandi AT:

  • Init2 = ATQ0 V1 E1 S0=0 X3 &C1 &D2 +MS=34

Inoltre, è necessario impostare i seguenti DNS:

  • 194.243.254.62 e 212.216.172.222

EDIT 06/02/2007: Quanto indicato sopra funziona usando i moduli standard, ma tuttavia forza il modem a 33.3kbs, per usare il vostro modem alla velocità normale di 56kb (teorici) seguite la seconda guida di Alex linkata in precedenza.

Ciao alla prossima, che spero sia tra breve emoticon

 
PS: pubblicherò a breve quanto altro ho fatto con la mia cara Kubuntu, cercherò di disporli in modo cronologico.

Eccomi nel mondo dei Blog!

Ciao…!

Si quando si entra in un ambiente nuovo si dovrebbe partire con le presentazioni, a dire il vero mi trovo un po’ a disagio nel farlo non sapendo esattamente che devo dire, comunque penso vi basti sapere che sono un ragazzo di 20 anni, studente in Ingegneria Informatica per tanto amante del PC e di tutto ciò che esso concerne. Allo stesso tempo, sono un tipo abbastanza eclettico, visto che amo interessarmi di tutto e di tutti, dalla Storia, all’Arte, alla Politica, al Cinema, all’Attualità… Mi piace seguire il Mondo e dare opinioni sul mondo che vedo, cercando di seguire solo il mio istinto e senza farmi guidare da terzi, ma semmai integrandomi e confrontandomi con essi.
Riguardo il mio passato in Rete, diciamo che ho preso il "timone" più o meno nel ’98, partendo con un mitico 28k (e ora mi ritrovo con una 4 mega… :D) cercando di vivere il maggior numero di esperienze possibili, variando interessi e luoghi. Ho avuto anche io qualche momento di gloria :P, ma ho sempre preferito fuggire sempre in ricerca di una conoscenza il più possibile variegata.

Tanto per partire con una nota di entusiasmo, inizio col dire che probabilmente questo blog avrà pochissimi visitatori ^_^, ma poco importa, alla fine è per me solo una bacheca in cui buttar giù qualche pensiero, riflessione e magari qualche consiglio indirizzato al Mondo (dai, fatemi esagerare! :D) che magari rimarrà ignaro di tutto ciò, ma che pure potrà, magari, cogliere qualche spunto positivo sperando che Google faccia bene il suo mestiere 🙂 .

Non avevo mai pensato di aprire un Blog prima di qualche tempo fa (si parla di ore! :D), in fondo non è che ne sentissi il bisogno, e nemmeno mi attirava troppo l’idea, poi però trovando utili molti di questi diari altrui (specialmente quelli tecnici), mi sono proposto di buttarmi nella mischia nella speranza di poter risultare anche io utile a qualche altro essere del globo.
L’idea, a dire il vero, mi era venuta solo per raccontare a mo’ di diario in cui spiegavo i progressi, il mio ingresso nel mondo dell’informatica e della conoscenza libera, ossia di Linux e per essere ancora più precisi di Kubuntu Linux, distribuzione completamente gratuita e concessa in licenza GPL, basata sull’ormai nota Ubuntu (e quindi su Debian 🙂 ) e con interfaccia grafica KDE; per poi trasformarsi in qualcosa di più completo… Visto che dovevo fare il "botto", lo volevo fare grosso (?), quindi mi sono munito di WordPress e ho pensato che quello che doveva essere solo un diario informatico, alla fine poteva essere riempito anche di tutto ciò che giorno per giorno mi passava per la testa. Pertanto eccoci qui.

Infine ringrazio Benny, gestore di Copybase.ch che mi da questo spazio, seppur non so se ne sia esattamente felice… Vedremo :-), io lo ringrazio comunque per la sua infinita gentilezza e disponibilità.

 

Saluto tutti quelli che avranno la (s)fortuna di leggere queste righe, dandogli appuntamento a data da definirsi ^_^

 

BYEEEE! 

  Next Entries »