That’s my blog… Life and Linux

E se i Sistemi Operativi fossero Compagnie Aeree?!

Airplane running Linux Visto che non riesco a trovare il tempo per fare di meglio (o, più precisamente vorrei fare la cose troppo bene e quindi mi fermo -_-), mi mantengo in questi tempi su articoli scherzosi seppur a tema, quindi anche se vi evito di parlarvi di Pizza Party (tool super-geek che permette di ordinare da terminale, tramite uno script in perl, la vostra pizza presso Domino’s Pizza – blah!) visto che mi pare davvero troppo (cmq il video godetevelo :)), mi va di tradurvi un articoletto spuntato su digg eloquentemente intitolato: «If Operating Systems Ran The Airlines…».

Ebbene, come sarebbero le compagnie aeree se riprendessero dai sistemi operativi?! Ecco la risposta: 

UNIX Airways
Ciascun passeggero si porta con sé un pezzo dell’aereo quando arriva all’aeroporto. Quindi i clienti vanno tutti fuori nella pista e mettono insieme l’aereo pezzo per pezzo, discutendo senza sosta riguardo il tipo di aereo che hanno intenzione di costruire.

Air DOS
Tutti i passeggeri spingono l’aereo finché non inizia a librare leggermente, quindi ci saltano tutti dentro e lasciano l’aereo planare a motore spento finché non tocca terra di nuovo. A questo punto ripetono l’operazione finché non raggiungono la meta…

Mac Airlines
Tutti gli stewards, i capitani, i facchini ed i bigliettai
hanno lo stesso identico aspetto e si comportano allo stesso modo. Ogni volta che chiedi qualcosa sui dettagli del volo, ti viene risposto con gentilezza e decisione allo stesso tempo che non hai né bisogno né la volontà (in fondo) di conoscere quanto chiedi poiché tutto verrà fatto per te senza che tu debba sapere altro, quindi devi stare semplicemente zitto.

Windows Air
Il terminale è carino e colorato con stewards amichevoli, un facile controllo dei bagagli ed imbarco, il decollo è inoltre molto delicato. Dopo 10 minuti che sei in aria, l’aere esplode senza alcun tipo di avvertimento.

Windows NT Air
Esattamente come la Windows Air, ma costa di più, usa aerei molto più grandi e distrugge tutti gli altri aerei nelle 40 miglia circostanti quando esplode.

Windows XP Air
Raggiungi l’aereoporto che è obbligato per contratto a permettere solo Aerei dell’Xp Air. Tutte le aerovetture sono identiche: colorate con toni chiari e grandi il triplo del necessario. I simboli sono smisurati e tutti indicano la stessa cosa. Qualunque cosa tu faccia, spunta qualcuno vestito con un mantello ed un cappello a punta che insiste che tu lo segua; ti vengono tolti i vestiti ed i bagagli e vengono rimpiazzati con un completo ed una valigia dell’Xp Air, del tutto identici quelli delle altre persone che ti circondano. E tutto questo è incluso nell’esorbitante prezzo del biglietto.
L’aereo non partirà finché tu non avrai firmato un contratto. Si scopre poi che lo spettacolo di intrattenimento durante il volo è il solito cartone di Topolino ripetuto ad oltranza ad ogni volo. Devi telefonare alla tua agenzia di viaggio prima di mangiare o bere, e vieni richiamato diverse volte durante il volo. Se vai al bagno due o più volte devi comprare un nuovo biglietto. Non importa quale destinazione tu abbia scelto, il tuo viaggio terminerà sempre con un atterraggio di emergenza a Whistler in Canada
(Whistler è il nome in codice di Windows XP, ndr).

Linux Air
Gli impiegati scontenti di tutte le altre compagnie decidono di iniziare a costruire la loro compagnia. Questi costruiscono gli aerei, i conta-biglietti e bitumano le piste da soli. Fanno pagare un piccolo contributo per coprire il costo della stampa dei biglietti, ma te li puoi anche scaricare e stampare da solo senza spendere niente.

Quando sei a bordo dell’aereo, ti vengono dati un sedile, quattro bulloni, una chiave inglese ed una copia del GUIDA-al-sedile.html. Una volta seduto, la postazione totalmente personalizzabile è molto confortevole, l’aereo parte ed arriva in orario senza alcun problema, il cibo durante il volo è fantastico. Provi a raccontare ai clienti delle altre compagnie la tua spettacolare esperienza di volo, ma l’unica cosa che ti sanno rispondere è: «Che hai dovuto fare col sedile?!»

Non male direi, con un fondo di tristezza ma, chi davvero viaggia nella compagnia più sana, sa benissimo quante soddisfazioni da quel sedile! 🙂

Bye! :bye:

PS: personalmente ritengo la sezione dedicata a linux un po’ carente di fantasia… Aggiungerei altre idee, se vi va fatelo pure voi! 🙂

  • Abramo

    Il vero problema è che il filetto dei bulloni, brevettato, non è compatibile con il sedile, perchè nessuno consoce la specifica esatta del filetto.
    per cui qualcuno con la lima deve rifare tutti i filetti, oppure distribuire delle istruzioni affinchè i passeggeri possano autofilettare i bulloni.
    Spesso la gente fatica parecchio ad inserirli correttamente, per cui rinuncia da principio.
    A volte qualche bullone salta, costringendoti a rimontare tutto il sedile, o solo una parte se sei abbastanza paziente per scoprire quale bullone è saltato.

    Nonostante tutto il sedile è davvero il più comodo che ci sia. emoticon

  • È molto meglio se il sedile te lo monti tu da solo, così sai se c’è qualcosa che non va, dove mettere le mani, e faresti di tutto per renderlo più "ergonomico" 😀

    E poi… concordo con Abramo: è il sedile migliore che ci sia!

  • Ma sicuro che si tratti di un sedile??
    se voglio posso montare una poltrona o addirittura un divano
    per condividere le mie comodità con altre persone…e magari mi danno anche una mano ad installarlo. :))

    ciaoooo!!!!

  • luna.mis

    Troppo forte 🙂 🙂 🙂 bello e quanto mi piace questo sedile :):):)

  • E poi c’è la "Gentoo AirLines" che è una sezione speciale della LinuxAir, in cui gli stewart e le hostess hanno la faccia antipatica e nel momento in cui hai qualche difficoltà nel montaggio del sedile e chiedi di aiutarti perchè l’aereo sta per partire, ti dicono di leggerti GUIDA-al-sedile.html esprimendosi con frasi in codice come RTFMemoticon emoticon

  • Leo

    Essendomi stufato dei sedili, tempo fa ho fondato la mia compagnia aera personale: LINUX FS . Da allora mi faccio i biglietti, i sedili, la plancia, … e me ne vado dove ca@@hio mi pare.

     

  • alexxx

    E Windows Vista air?

    Gli aerei appartengono alla XP Air, solo che sono stati riverniciati. Ci sono una decina di classi. In quella più economica le hostess non hanno il rossetto. La ultimate class è come l’ultima, solo che per tutto il viaggio vedi un filmato di un signore grassoccio e sudato che ripete continuamente "developers, developers". Gli aerei partono, ma non riescono ad atterrare perché non esistono piste abbastanza lunghe.

    P.S. mi sa che ce l’hai sul tuo computer da diversi anni, l’ho visto che nei fortune, mi pare.

  • alexxx

    Cavolata, non è nei fortune. Mi pento e mi dolgo. Però, a parte che gira da tanto, io l’ho vista da qualche parte nel mio filesystem.

  • luna.mis

    Come ho scritto sopra: dopo aver provato diverse compagnie e sedili preferisco quello che è più comodo, anatomico, configurabile secondo le mie esigenze. Richiede un po’ di fatica ma quanta soddisfazione 🙂 Mi metto comodamente sopra e tutto è perfettamente "fatto per me". E non voglio convincere nessuno che Linux Air è meglio: ma quando hai provato il primo vero volo non lo scordi più 🙂

    Come si dice: ognuno vola come e quando può. Allora buon volo secondo i vostri desideri. Io dopo aver provato ebrezza di Linux Air (tutti incluso) 🙂 posso solo sorridere (aggiungo solo: guardate il menù dei cibi, vini, dessert e altro) .

  • Spike

    Che brutto però quando il tuo capo ti costringe a volare con la Windows Air (nel mio caso la 2k Air)…

  • Spike

    OT:

    "(cmq il video godetevelo :) )"

     

    Perchè quel terminale è su WIN? 😐 

  • Davvero  molto simpatico ^^.

    Se fossero davvero compagnie aree.. forse sarebbero piu’ palesi alcune magagne e sotterfugi di alcune compagnie.. forse :P!

  • Gds

    Non sapete proprio che fare il giorno. Linux non è il BENE e windows non è il MALE. Svegliatevi, e non perdete tutto il vostro tempo a reinstallare, upgradare, configuare la vostra Linux Box… USATELO OGNI TANTO IL COMPUTER PER FARE QUALCOSA DI UTILE

  • ans_38

    @Gds:

    Nessuno ha detto questo, e forse dovresti provare prima di criticare.emoticon

     

    Bellissimo articolo emoticon 

  • emanuele

    ma una compagnia bsd non c’e’?

  • Spike, è un bel quesito, me lo sono chiesto anche io… -_- Resta il fatto che il perl è multipiattaforma, quindi…

    emanuele, mh… Se qualcuno la vuole creare… 😀

    Gds,  infatti Linux è il modo migliore per usare il PC normalmente senza dover fare chissà cosa… Se poi uno ci volesse far di più…. 🙂

  • Alessio P

    Mi piacciono troppo i tipi "pragmatici" come gds che predicano agli altri di usare il computer per lavorare e poi predono il loro tempo a infilare commenti idioti su blog a caso.

    Come se tu andassi su un blog di meccanici e consigliassi a tutti di limitarso a guidare le macchine invece di ripararle!!!

     

  • Molto carino l’articolo, la cosa più bella però sono i commenti degli altri "viaggiatori" che da buoni "clienti della Linux Air" aggiungono il loro contributo anche nella stesura del racconto.

    Complimenti per il blog, ogni tanto ci bazzico ed è interessante…ora lo aggiungo tra i contatti nel mio.

    Buon volo. 

  • Abramo

    è vero!

  • Si, molto carino l’articolo! emoticon

  • carlo

    voglio solo vedere con quale sistema operativo vengo riconosciuto dal blog….

  • psychomantum

    Asd ma rispecchia la realtà… metterei anche un solarys air 😛

  • mous16

    Vorrei precisare che gli aerei della Vista line sembrano integralmente trasparenti (in realtà sono le pareti interne ad essere colorate color celo), tranne nelle classi di coda dove le pareti sono di un bel grigio monocromo.

    Inoltre, non si sa bene perchè, ma nessuno ci vuole volare (tra le migliori ipotesi il prezzo del biglietto per salirci e la paura di cadere)

  • ilmasto

    bell’articolo..e sono d’accordo con alessio p nel criticare gds…

    w linux w ubuntu e abbasso winzozz 

  • Pingback: SO Airways « Jpeg Corner()

  • Pingback: Se i sistemi operativi fossero compagnie aeree « Lillipuziano()

  • bella giova

  • Love this article. Thanks google for translating from Italian to English for me as I was thinking I hadn’t heard of all these airlines. I get the joke now!